domenica 16 febbraio 2014

#freeluxuria

Credevo che l'Unione Sovietica si fosse sciolta e la Russia fosse diventata una democrazia. Invece la vergogna di Putin sembrerebbe non avere fine e ha riportato il paese anni e anni indietro con quest'avversione, anzi oserei dire persecuzione, nei confronti degli omosessuali. Vittima del giorno è la nostra Vladimir Luxuria, arrestata per aver mostrato una bandiera dell'arcobaleno a Sochi.


Nessun commento:

Posta un commento