venerdì 10 gennaio 2014

Mi ricordo mutande verdi...

Avete presente Cota? Sì quello che ha comprato un paio mutandoni verdi con i nostri soldi. Il Tar ha annullato le elezioni del 2010 viziate dalle irregolarità di una lista, "Pensionati per Cota", il cui consigliere Michele Giovine è stato condannato per firme false a 2 anni e 8 mesi.
Cota dice di "volere giustizia" e afferma che è "una vergogna che la sentenza arriva quattro anni dopo le elezioni", effettivamente anche noi pensiamo che siano tantini quattro anni, visto che una legislatura è di cinque, gli hanno praticamente fatto finire il mandato, però dopo gli otto anni per dichiarare incostituzionale il porcellum non ci sorprendiamo di nulla.
Ferma e rude come al solito, la reazione del neo leader maximo della Lega, Salvini che dichiara: "attacco alla democrazia"  e poi "Domani tutti a Torino. Giudici, comunisti, giornalisti. Giù le mani dalla Lega e dal Piemonte", oltre alle accuse ai "giudici di sinistra", chi vi ricorda?? Stanno da così tanto tempo insieme che usano pure lo stesso linguaggio.

Nessun commento:

Posta un commento